I Prestiti Fiduciari

Il Prestito Fiduciario per Lavoratori Dipendenti, Autonomi e Studenti

Capita a molti di trovarsi nella situazione d'avere necessità in tempi stretti di una somma di denaro d'importo non elevato per far fronte a necessità imminenti, come ad esempio riparazioni in casa oppure all'auto. Quando la rapidità nel prestito si sposa con un ammontare massimo di qualche decina di migliaia d'euro e si è in grado di dimostrare d'avere entrate periodiche, provenienti da uno stipendio ma anche da lavoro autonomo o dalla pensione, si può pensare ad un prestito fiduciario. 

Questa particolare tipologia di prestito si contraddistingue, infatti, per la rapidità nell'erogazione, dal momento che dalla risposta positiva sono sufficienti pochissimi giorni per vedersi accreditare sul conto corrente il denaro richiesto, attraverso bonifico o assegno.

Altri aspetti positivi dei prestiti fiduciari coincidono con l'opportunità di ottenere il finanziamento senza ricorrere alla figura di un garante con il quale condividere le responsabilità del capitale ottenuto e senza sottoscrivere cambiali o fideiussioni al fine di rendere più solide le garanzie fornite.

La rapidità e le semplicità nell'ottenere il denaro di cui si abbia necessità non deve però indurre le persone che richiedono il prestito ad agire impulsivamente, evitando di leggere con estrema attenzione tutte le clausole del contratto e di fare gli opportuni confronti tra le Banche e le finanziarie, magari scoprendo interessanti opportunità alle quali non si aveva pensato.

Non tutti sanno, infatti, che il prestito fiduciario può essere richiesto anche da giovani studenti i quali hanno esigenza di denaro contante per proseguire gli studi in serenità e ciò in ragione di speciali convenzioni create tra alcune Banche ed Università. Come accade già da tempo in altri paesi è quindi possibile anche per gli universitari italiani avere prestiti per completare il proprio percorso formativo e presentarsi con le migliori credenziali sul mondo del lavoro.